EASL 2017
AASLD
Gastroenterologia Xagena

Il parto cesareo è associato a celiachia, ma non a malattie infiammatorie dell'intestino nei bambini


È stato compiuto uno studio caso-controllo, retrospettivo, multicentrico, con lo scopo di analizzare una possibile associazione tra il parto cesareo e le malattie infiammatorie intestinali nei bambini.

Lo studio ha incluso 1950 bambini ed è stato effettuato in collaborazione con 26 università e 16 ospedali pediatrici non-accademici.

Le informazioni sulle manifestazioni di malattia intestinale, assieme alle modalità di parto ed età gestazionale al momento della nascita, complicanze post-natali e allattamento sono state raccolte dal medico curante dai bambini e dai loro genitori che stavano visitando un Centro per la malattia di Crohn ( 516 casi ), colite ulcerosa ( 250 casi ), celiachia ( 157 casi ), e altre malattie gastrointestinali ( 165 casi ), e da soggetti di controllo che stavano visitando centri oftalmologici e ambulatori dentistici e ortodontici ( 862 casi ).

Considerando che il tasso di parto cesareo nei bambini con la malattia di Crohn o la colite ulcerosa era simile a quello dei soggetti di controllo, è stata rilevata una probabilità significativamente maggiore di essere nati da parto cesareo nei bambini celiaci rispetto ai soggetti di controllo ( odds ratio, OR=1.8; p=0.014 ).

In conclusione, le modalità di parto e le alterazioni associate allo sviluppo della omeostasi intestinale durante il periodo neonatale potrebbero influenzare l'incidenza di malattia celiaca. ( Xagena2010 )

Decker E et al, Pediatrics 2010; 125: 1433-1440


Gastro2010 Pedia2010 Gyne2010



Indietro