Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
Gastroenterologia Xagena
AASLD
EASL 2017

Bambini geneticamente predisposti ed età allo sviluppo di diabete mellito tipo 1 e celiachia


Uno studio ha confrontato l’età e la sequenza in cui gli anticorpi associati al diabete mellito di tipo 1 e alla malattia celiaca si presentano, e le malattie che si sviluppano in bambini con una suscettibilità HLA-conferita per entrambe le malattie.

Lo studio ha riguardato 2.052 bambini portatori di rischi genetici sia per il diabete mellito di tipo 1 sia per la celiachia dalla nascita sino all’età mediana di 5.7 anni.

Sono stati analizzati gli anticorpi associati al diabete e alla celiachia in campioni di siero prelevati a intervalli da 3 a 12 mesi.

In totale, 342 bambini sono risultati positivi per almeno un autoanticorpo associato al diabete e 88 ad almeno uno degli anticorpi associati alla malattia celiaca, ad un’età mediana, rispettivamente, di 3 e 1.5 anni ( p minore di 0.001 ).

Dal confronto dei soli bambini, definiti sotto l’aspetto biochimico con autoanticorpi anti-insulina, GAD o proteina IA-2A ( n=146 ) e bambini con autoanticorpi anti-transglutaminasi tissutale ( n=86 ), è emerso che le età mediane di sieroconversione erano, rispettivamente, di 2.5 e 3 anni ( p=0.011 ).

Un totale di 51 bambini hanno manifestato diabete a 4.5 anni, e celiachia per 44 bambini a 4.3 anni ( p=0.257).

Tra i 19 bambini che hanno sviluppato anticorpi associati sia al diabete sia alla malattia celiaca, 3 hanno presentato sia il diabete sia la celiachia.

Dallo studio è emerso che i bambini con suscettibilità HLA al diabete mellito di tipo 1 e alla malattia celiaca sviluppano anticorpi associati alla celiachia generalmente in età più giovanile o alla stessa età in cui si sviluppano gli autoanticorpi associati al diabete. Il diabete clinico e la malattia celiachia sono comunemente diagnosticati alla stessa età mediana. ( Xagena2010 )

Simell S et al, Diabetes Care 2010; 33: 774-779


Endo2010 Gastro2010 Pedia2010



Indietro